La nostra storia

L’Associazione di Promozione Sociale GARTE MILANO nasce il 16 dicembre del 2021 quale prosecutrice della storia e della tradizione del GAR, Gruppo Artistico Rosetum ed è costituito dallo stesso gruppo di Artisti che componevano il GAR.
Nuovi però sono alcuni obiettivi del Gruppo GARTE in termini di promozione dell’Arte in senso sociale.
 
Il GAR muoveva i suoi primi passi nel 1964, in occasione del Premio di Pittura Rosetum, promosso dall’omonimo Centro Francescano Culturale, con la partecipazione di artisti provenienti da tutte le regioni italiane.

 

Il Gruppo era inizialmente formato da una decina di artisti.
I pittori si riunivano ogni venerdì sera per disegnare, dipingere, confrontarsi, discutendo su tecniche e risultati, partecipando talvolta ad estemporanee.
 
 
Per parecchi anni fu proprio il nostro Gruppo Artistico ad organizzare varie edizioni del Premio Rosetum, che si avvaleva di prestigiose sedi messe a disposizione dal Comune di Milano, come l’Arengario  e la Rotonda della Besana.Seguirono negli anni successivi manifestazioni importanti a livello nazionale tra le quali:
 
il “Premio S. Francesco”;
il concorso “Alessandro Manzoni”, d’intesa con il Centro Studi Manzoniani (1973);
il “Premio Nazionale Rossini” (1976);
la “Collettiva” alla galleria Tasso di Bergamo (1979).

 

A queste seguiva la conquista del primo, del terzo e del quinto (e ultimo) “Palio Artistico Città di Milano”, manifestazione biennale indetta tra il 1983 e il 1991, che vedeva il Gruppo ad anni alterni vincitore o organizzatore di questa prestigiosa competizione tra tutti i gruppi artistici della città e dell’hinterland.In anni più recenti possiamo citare la consueta Mostra-Concorso di pittura e scultura “La Rosa d’oro”, giunta alla XIX edizione.  
 
Il Gruppo si è aggiudicato il Palio Artistico Milano EXPO 2015,  concorso che ha visto la partecipazione di 26 gruppi artistici di Milano e altre province, ospitato nelle prestigiose sale del Museo della Permanente a Milano.
 
Nell’aprile del 2017 il Gruppo approda  nella stupenda cornice del Salone liberty di Banca Prossima nel cuore di Milano, andando ad aggiungere un altro prezioso tassello alla sua storia.