Corso di pittura ad olio

Il corso è indirizzato ad allievi alle prime armi ma anche a persone con buone capacità sia nel disegno sia pittoriche, si richiede unicamente passione ed una buona dose di pazienza, in quanto la pittura ad olio è più lenta e meditativa di quanto lo sia l’acquerello o il disegno.
Lo scopo è quello di insegnare la tecnica nell’uso del colore cercando di non modificare l’impronta o tendenza espressiva dell’allievo ma dandogli una maggior consapevolezza. Le lezioni si alterneranno fra “obbligate” e “libere”. Nelle “obbligate” il soggetto è uguale per tutti. Sono lezioni mirate a sperimentare e approfondire i vari procedimenti finalizzati alla ricerca della luce e del volume, come ad esempio le velature per il viraggio del colore, le gradazioni per passare dalla luce all’ombra oppure da un primo piano ad elementi in lontananza, e ancora agli accostamenti di colori complementari fino ad arrivare alla stilizzazione ed alla composizione, infine al progetto di un quadro.
Le lezioni “libere” hanno invece lo scopo di liberare la creatività ma al contempo dare la possibilità all’insegnante di poter sviluppare un percorso particolare per ogni allievo in base alle capacità ed alle lacune di ognuno.
Tutto questo supportato da una dispensa teorica che descrive il materiale (supporti, colori, pennelli ecc.), chimica e fisica dei colori, tavole con le mescolanze dei colori, tavole dei colori complementari, accenni di prospettiva, sezione aurea ed altro ancora.

Nata a Milano, diplomata nel 1971 all’Istituto di Grafica Pubblicitaria ENALC di Milano, Raffaella Pinna vive e lavora a Baranzate in via Gorizia 41.
Allieva del maestro Serafino Campi, ha dedicato una particolare attenzione allo studio della pittura giapponese e delle correnti moderne. Sentendo l’esigenza di sperimentare il movimento, ha approfondito dapprima lo studio del cubismo ed in seguito del futurismo. Ha particolarmente interesse al significato dei numeri, dei colori e delle
forme geometriche in termini simbolico-filosofici che applica nella propria espressione artistica.
Iscritta al G.A.R. dal 1978 partecipa con entusiasmo alle numerose attività del gruppo.
Ha ricevuto molti premi e riconoscimenti, da una borsa di studio vinta quando ancora frequentava la scuola nel 1969, al prestigioso premio Lago di Cadorago via via fino ad arrivare ad oggi. Ha esposto in varie Gallerie di Milano e a Villa Olmo in un’importante collettiva. Dal 2018 è membro della Società delle Belle Arti ed Esposizione permanente di Milano.

Raffaella Pinna

Raffaella Pinna - Pittrice