Le iniziative più recenti

Il 27 gennaio 2023  il Maestro Luigi Boriotti ci ha intrattenuti illustrandoci una vasta carrellata di opere legate tra di loro da un filo conduttore sviluppato su tematiche di tecnica compositiva, tecnica pittorica e profondità di contenuti.

 

 

Due ore durante le quali il maestro ci ha accompagnati in una narrazione che ha ricostruito sapientemente tutti gli aspetti della creazione di un’opera d’Arte evidenziandone le regole fondamentali ma soprattutto facendone scaturire le pulsioni dell’animo dei vari autori. Un volo radente su tanti capolavori di tante epoche e di tanti artisti diversi accomunati sempre dalla grande fatica e dalla estrema tensione necessarie per riuscire ad esprimere il proprio sentimento attraverso la composizione, la forma, il colore, l’equilibrio, la ricerca di nuove soluzioni.

Numerosi gli intervenuti che hanno rivolto molte domande al Maestro Boriotti che aveva precisato fin dall’inizio la sua volontà di preferire alla classica conferenza una chiacchierata interattiva nella quale poter approfondire i temi più appassionanti. Alla fine tutti hanno rivolto un lungo e sincero applauso al relatore.

piccolo quadro 3 (FILEminimizer)

49 Soci Garte hanno dato vita alla Mostra di piccoli dipinti e sculture che si è tenuta dal 6 al 23 dicembre 2022 presso la Galleria degli Artisti di via Nirone a Milano. Un appuntamento tradizionale che si ripete ogni anno nel periodo natalizio.

Anche questa volta il livello artistico è stato di sicuro interesse anche per il consueto perfetto allestimento a cura del Maestro Luigi Boriotti e del Vicepresidente Luigi Lodi, coadiuvati dal Consigliere Luigi Zucchero e dalla socia Maddalena Sproviero.Una particolare menzione va alle numerose sculture di piccolo formato che sono molto piaciute ai visitatori

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato.

Grande festa di Natale il 20 dicembre  2022 nei locali del Beato Angelico. Panettoni, salatini e stuzzicherie bagnati da buoni spumanti e bevande varie. Una tombolata che ha assegnato dei bei premi e il tradizionale scambio dei doni dove ognuno ha portato un proprio dipinto, una scultura o un oggetto e, per sorteggio, ne ha vinto un altro. Quasi tutti, tra una cosa e l’altra, hanno ricevuto un regalo. 

Il ricavato della tombola è stato poi devoluto interamente all’Associazione delle Famiglie Sindrome di Williams e così Garte si fa partecipe di azioni per il sociale.

Peccato che almeno una quindicina di persone non abbiano potuto essere presenti a causa del covid o dell’influenza che quest’anno è stata veramente micidiale.

Alle 18 è seguito un bel concerto di canzoni natalizie movimentato da un festoso coro di una cinquantina di bambini accompagnato da una formazione musicale di 14 strumentisti di grande livello. Grazie all’Associazione Musicale Polimnia, all’Ensamble Harmonium e al Peter Pan Choir con cui abbiamo collaborato per la realizzazione di questo evento. Un grazie particolare alla Fondazione Beato Angelico che ci ha concesso il suo patrocinio e la sua ospitalità all’interno della Chiesa della Trasfigurazione. Grazie a Don Umberto, a Suor Celina, a Morena e ad Anna per la disponibilità e la collaborazione. Un grazie particolare ad Antonietta Incardona per la gestione di tutta la parte musicale dell’evento.

 

 

Nelle foto a sinistra: la tombolata e un’immagine del concerto.

A destra: La preparazione del rinfresco e un brindisi di auguri  tra il Direttore della Fondazione Scuola Beato Angelico Don Umberto Bordoni, la sua Assistente Morena Embri e la Tesoriera e  Segretaria di Garte Angela Aruta.

Progetto Territorio

Nell’ambito del Progetto Territorio, abbiamo realizzato i primi interventi presso le Biblioteche di Milano: abbiamo cominciato con Baggio, Vigentina e  Sicilia. Sabato 26 novembre abbiamo concluso il primo ciclo di eventi programmati  presso la Biblioteca di Baggio. Abbiamo organizzato una Mostra collettiva di Pittura “Arte in Biblioteca” dal 17 ottobre al 17 novembre che ha visto coinvolti venticinque nostri artisti.  A seguire abbiamo esposto  lavori di Patrizia Puleio che si è resa disponibile per un Workshop di pittura ad Acquerello per ragazzi e adulti. Il 26 e il 29 ottobre sono stati due appuntamenti dedicati ai bambini dai 6 ai 12 anni: Coloriamo con l’acqua, con utilizzo di matite ed acquerelli.  I titoli proposti sono stati:“I miei amici del Parco” e “La città che vorrei” e i laboratori hanno contato circa una decina di partecipanti ciascuno. Sabato 26 novembre abbiamo avuto addirittura quaranta iscrizioni al Workshop di Patrizia Puleio. Abbiamo potuto predisporre una ventina di posti di lavoro per consentire ai partecipanti di provare personalmente a dipingere, mentre altri hanno seguito le spiegazioni, in attesa di un prossimo incontro da riprogrammare nel 2023.

Abbiamo poi proseguito con due laboratori per bambini a Vigentina e poi a Sicilia con “Suggestioni”, una Mostra di 4 nostri acquerellisti e un altro laboratorio per bambini. Ringraziamo tutti e responsabili delle biblioteche per la grande collaborazione e la disponibilità che ci ha permesso di lavorare al meglio.

 

 

Venerdì 25 novembre 2022 abbiamo ripreso il ciclo delle nostre tradizionali conferenze. In questa occasione il dott. Giorgio Peduzzi ci ha parlato della vita e delle opere di Francisco Goya legando strettamente l’artista, come è sua abitudine, al contesto e alle vicende storiche del suo tempo. Una narrazione fluida e avvincente che si è sviluppata attorno al famoso dipinto “La Contessa di Chinchon” che ritrae Maria Teresa di Borbone, la Contessa triste. Con grande maestria, Il relatore ha saputo tenere viva e costante l’attenzione del pubblico intervenuto  numeroso.Un grazie al dott.Peduzzi che saremo ben lieti di ospitare nuovamente in una prossima occasione.

Giorgio Peduzzi Originario della Val d’Intelvi, è nato a Erba nel 1954. Ingegnere appassionato d’arte e di storia, vive ed opera a Milano. Tiene conferenze su grandi artisti del passato, correlandone la vita e l’arte al momento storico. È inoltre docente nella “Università Anni Verdi della Terza” di corsi sulla storia della Spagna e sul legame tra la cartografia antica e le esplorazioni marittime (“Carte e Naviganti”), per cui tiene conferenze anche alla UNITRE di Tortona.Ritrattista autodidatta da oltre mezzo secolo, su stimolo e guida del Maestro Giuseppe Grava ha iniziato alcuni anni fa a disegnare a china ” en plein air“, presentando le proprie opere in personali e collettive. Ama sentirsi come un viaggiatore d’altri tempi che disegna con tratto rapido gli scorci che lo ispirano con le emozioni che prova.[/vc_column_text]

Un’altra Mostra/Evento in una bella location che vive di storia e di arte. Morimondo è un piccolo ma incantevole borgo che si trova tra Abbiategrasso e Vigevano. Una magnifica Abbazia cistercense di origine medievale è il centro del borgo e attira ogni anno migliaia di visitatori con la bellezza delle sue sale, del suo chiostro e con la ricchezza dei suoi musei.

La nostra Mostra collettiva è stata organizzata nella sala dei Conversi, all’interno della bella piazzetta del Municipio, adiacente all’Abbazia.

La sala era molto raccolta e ricca d’atmosfera e le opere dei nostri Artisti, sapientemente posizionate dal Maestro Luigi Boriotti e dal nostro Vicepresidente Luigi Lodi, hanno creato un insieme veramente armonico e piacevole da ammirare.

All’inaugurazione è intervenuto il Sindaco di Morimondo Marco Marelli che ringraziamo, assieme al suo staff, per la cortese accoglienza che ha voluto riservarci.

Un’altra illustre e inattesa presenza è stata quella del grande giornalista e scrittore Tullio Barbato che ha voluto visitare  la nostra Mostra con grande attenzione. Anche a lui un sentito e particolare ringraziamento.

Sabato 22 ottobre, in collaborazione con l’Associazione Polimnia Cultura, abbiamo organizzato un concerto con pianoforte e due clarinetti. Grande la bravura degli esecutori: i Maestri Antonietta Incardona, Davide Cattaneo e Giovanni Caggia.

Molti gli elogi dei visitatori e numerosi i contatti che promettono di aprire a Garte nuove opportunità anche in termini di sviluppo di quel “Progetto Territorio” che abbiamo particolarmente a cuore.

Un grazie, naturalmente, anche a tutti coloro che hanno collaborato per la riuscita dell’iniziativa, a tutti gli Artisti che hanno esposto le loro opere e a tutti i numerosi visitatori.

 

 

 

Il Sindaco di Morimondo Marco Marelli (il primo da sinistra) durante l’inaugurazione

Il grande giornalista e scrittore Tullio Barbato

I Musicisti di Polimnia durante il concerto

Ultimo incontro prima delle vacanze estive nel nostro laboratorio di via S.Gimignano,19 per la 2a tappa di Pittura e Scultura con il tema “Inseguendo i miei pensieri”. Un’altra occasione di confronto, di scambio di opinioni sulle opere presentate e di piacevole conversazione tra amici.

Meno presenze rispetto alla volta precedente anche per il caldo anticipato che ha convinto molti a lasciare la città nel fine settimana. Ma, proprio per questo, avendo più tempo a disposizione, Salvo Cansone ha fatto una proposta molto interessante, cioè dichiarare apertamente il proprio voto per 3 opere illustrandone immediatamente le motivazioni.

Ne è nato un dibattito molto simpatico e denso di spunti e di riflessioni che ci ha consentito di entrare all’interno della storia dell’opera e in grande sintonia con il suo autore. Una formula senz’altro da ripetere.

Il premio di tappa è andato stavolta a Maria Ritorto che ha presentato una bella scultura ispirata al ruolo più centrale che la donna dovrebbe avere nel mondo. Al secondo posto (staccato di un voto soltanto) Salvo Cansone con un dipinto che descrive i pensieri nella mente dell’autore come un insieme intricato di film che si sviluppano sui suoi desideri. Da rilevare anche il terzo posto del dipinto di Raffaella Pinna che ha presentato un bel lavoro ispirato alla distruzione del sito archeologico di Palmira.

Una bella serata, animata da un sano e costruttivo spirito critico che ha evidenziato ancora una volta l’ottimo livello dei nostri artisti. e la loro voglia di confrontarsi.

Maria Ritorto riceve il premio davanti alla sua scultura

Numerosissimi gli elogi che abbiamo ricevuto per la location di prestigio, per l’organizzazione dell’evento e per il livello dei lavori presentati. Molti anche i contatti con Artisti, amanti dell’Arte, personaggi di spicco tra i quali il Sindaco di Lainate Andrea Tagliaferro e il Vicesindaco Danila Maddonini con i quali ci siamo ripromessi di continuare la collaborazione per altre future iniziative.

La domenica successiva, 8 maggio, giornata di chiusura della Mostra, abbiamo organizzato un animato laboratorio per i bambini che è piaciuto molto e che, come sempre succede, ha dato una nota di allegria e un sorriso in più a tutti i visitatori.

Un grazie a Marta Tramontini del Dipartimento Cultura del Comune di Lainate che, assieme al suo staff, ci ha messo a disposizione alcuni materiali e soprattutto il suo supporto per la buona riuscita della Manifestazione.

Nella splendida cornice di Villa Litta Borromeo a Lainate, si è svolta dal 30 aprile all’8 maggio 2022 la ventiduesima edizione della Mostra/Concorso “La Rosa d’Oro” riservata agli Associati Garte. Seguendo la linea che ci siamo riproposti di seguire, abbiamo cercato, anche in questa occasione, di arricchire la Mostra con altre attività fornendo un servizio al territorio e costruendo un evento in grado di farsi ricordare nel tempo.

La giornata di domenica 1° maggio, anche per la riapertura della stagione delle visite guidate alla Villa, ha visto un gran numero di visitatori, allietati da un concerto di circa un’ora del Maestro Stefano Donzelli che Garte è stata ben lieta di offrire in collaborazione con l’Accademia Dimensione Musica.

E’ seguita la premiazione del nostro Concorso che ha visto la vittoria di Raffaella Pinna con l’opera “Notre Dame .La distruzione dei valori morali”. Al secondo posto il dipinto “Controluce” di Leda Marengo e al terzo l’acquerello “ Quel che resta di una città” di Patrizia Puleio. Un premio speciale Garte per la categoria esordienti, di nuova istituzione, è stato assegnato a Patrizia Veca per l’acquerello “Le mie radici”. Sono state segnalate altre 5 opere degli Artisti: Luigi Boriotti, Salvo Cansone, Rinaldo Degradi, Enzo Toneatto e Gabriella Zanella.

La Giuria era composta da Anna Torterolo, storica dell’Arte e profonda conoscitrice del panorama artistico contemporaneo, Achille Guzzardella, Maestro d’Arte, Scultore, Pittore, Membro della Permanente e da Alberto Ferrari, Pittore di fama e protagonista di un ragguardevole percorso artistico.

 

 

I Giurati al lavoro. Da sinistra: Anna Torterolo, Alberto Ferrari, Achille Guzzardella

Il Concerto del maestro Stefano Donzelli

Primo premio all’opera “Notre Dame. La distruzione dei valori morali” di Raffaella Pinna

Il secondo premio a Leda Marengo

Patrizia Veca, Premio Speciale Garte categoria Esordienti New Entries riceve la “Rosa d’Argento” dalle mani del Vicepresidente Luigi Lodi

Grazie ai 49 artisti che hanno esposto le loro opere , agli allestitori della mostra Luigi Boriotti e Luigi Lodi, alla organizzatrice Angela Aruta che ha anche gestito il laboratorio dei bambini coadiuvata da Aida Longo e  Gioacchino Natalini. Grazie a chi ha dato una mano per lo smontaggio e  il trasporto dei materiali: Salvo Cansone, Italo Ghironi e Giorgio Zobbi oltre al solito Luigi Lodi, naturalmente. Grazie a Raffaella Pinna che ha dato un contributo alla realizzazione della grafica del manifesto della “Rosa d’Oro”.

I premi

La vincitrice del Concorso Raffaella Pinna tra il Vicepresidente Luigi Lodi e il Presidente Alfredo Maggi

Patrizia Puleio: 3° Premio

Il laboratorio dei bambini

Il parco di Villa Litta Borromeo

Il 2°premio: “Controluce” di Leda Marengo

Il 3° premio: “Quel che resta di una città” di Patrizia Puleio

Il Premio Speciale Garte Esordienti New Entries: “Le mie radici” di Patrizia Veca

Cusago in fiore 9 e 10 aprile 2022

 

 

 

Abbiamo vissuto due giorni  veramente belli a Cusago in occasione della “Festa dei fiori” che ogni anno riempie di colori, di profumi e di allegria questo bel borgo nei pressi di Milano. Abbiamo creato un piccolo evento all’interno della festa mettendo assieme una Mostra di pittura, una serie di estemporanee realizzate dai nostri Artisti sparsi tra le bancarelle dei fiori e un laboratorio per i bambini che ha avuto una grande successo negli spazi antistanti al locale messoci a disposizione dalla Proloco e dal Comune di Cusago che ringraziamo di cuore per l’ospitalità. Un sabato molto ventoso ma con un sole splendido e caldo e una domenica magnifica che ha visto una grande affluenza alla  nostra Mostra che è stata molto apprezzata e foriera di parecchi nuovi contatti. Tutti si sono molto divertiti e hanno ritrovato il piacere di stare finalmente assieme, di passeggiare nel prati tra i fiori, di godere del sole, di guidare i bambini nel loro primi approcci alla pittura o di ricominciare a dipingere essi stessi dopo un periodo di scarsa vena. Un ringraziamento a tutti coloro che hanno lavorato per la preparazione, il trasporto e l’allestimento dei materiali, per l’ideazione e la straordinaria cura del laboratorio dei bambini, per gli Artisti che hanno lavorato in estemporanea. Grazie a tutti veramente!

Un folta schiera di amici appartenenti al Gruppo “Al77” ci ha fatto visita l’8 aprile e gli allievi del corso di dialetto milanese condotto da Alberico Contursi ci hanno molto divertito declamandoci poesie e recitando spiritosi dialoghi rigorosamente in vernacolo. La Presidentessa Tatiana Bertolini è intervenuta presentando brevemente il suo Gruppo  e il nostro Presidente Alfredo Maggi ha ringraziato tutti per la partecipazione auspicando una sempre più attiva azione di contatto e collaborazione tra le Associazioni. Un grande successo di pubblico accolto nella bella sala dell’Auditorium Rosetum. Applausi scroscianti durante  e alla fine dello spettacolo e molte risate in occasione dei gustosi “spillett” (piccoli atti unici in dialetto). Un’esperienza senz’altro da ripetere.

Visita all’accademia di Brera

26 Marzo 2022

Sabato 26 marzo Anna Torterolo ci ha guidato nella visita e nella storia dell’Accademia di Brera dalla sua fondazione  fino ad oggi attraverso l’opera dei Gesuiti, l’epoca Napoleonica e la dominazione Austriaca. Un viaggio attraverso gli ambienti e le testimonianze artistiche di questo Istituto secolare che è stato al centro del mondo culturale milanese e che ha formato schiere di Artisti provenienti da tutti i paesi. Come sempre precisa e ricca di particolari, Anna ci ha parlato di personaggi famosi ma anche poco noti rivelandoci aspetti nuovi della loro opera all’interno dell’Accademia. Abbiamo potuto seguire il lavoro di un laboratorio di restauro e abbiamo visitato il magnifico orto botanico immerso nel sole già caldo di questi ultimi giorni di marzo.

Un incontro di un paio d’ore molto apprezzato dal gruppo dei nostri Soci tanto che ci siamo ripromessi di replicarlo con l’obiettivo di ampliare la conoscenza di questo sito e  dell’intero quartiere di Brera, anch’esso per diversi aspetti tassello fondamentale della storia e della cultura di Milano.

Il dipinto vincitore di Mariangela Colombo

Venerdì 18 febbraio ci siamo ritrovati nel nostro laboratorio di via S.Gimignano, 19 per presentare 17 lavori ispirati al tema “Riflessi d’inverno”. Come in passato l’abbiamo chiamata “Tappa” per indicare un percorso all’interno del quale i nostri Artisti possono ritrovarsi per confrontare le loro opere. Le 25 persone intervenute hanno poi espresso tre preferenze che hanno composto una classifica di merito. Il lavoro che ha ottenuto il maggior numero di voti è risultato l’acquerello “Montebianco perla preziosa” di Mariangela Colombo che si è aggiudicata un buono acquisto presso un noto Colorificio di Milano. Al secondo posto Rosella Montrasi e al terzo Gabriella Biondi. Una nota particolare per la scultura presentata da Maria Ritorto. Un’ora e mezza piacevole condotta con la consueta simpatia dal nostro Vicepresidente Luigi Lodi  con la collaborazione di Raffaella Pinna che ha illustrato i lavori assieme ai vari Artisti.

Clicca qui per vedere il video dell’evento

Luigi Lodi, Alfredo Maggi e Mariangela Colombo nel momento della premiazione

Continuità con il  passato del GAR fatto di 57 anni di esperienze e di tradizione ma uno sguardo deciso al futuro fatto di apertura a nuovi contatti, a nuove collaborazioni, a nuove opportunità per promuovere l’Arte, per condividere idee, per creare Eventi che lascino un segno significativo  e un ricordo duraturo, per favorire la coesione sociale attraverso la cultura.

Questo è lo spirito, questi sono gli obiettivi di Garte Milano Gruppo Artistico Culturale APS, composto attualmente da un centinaio di appassionati  amanti della Pittura, della Scultura, della Poesia.

Si e’ conclusa la Mostra di Inaugurazione della nostra nuova Associazione Garte Milano che ci ha visti protagonisti dal 5 al 12 febbraio presso la “Galleria degli Artisti” di via Nirone,1 a Milano. Un bel successo di pubblico e un eccellente livello artistico hanno caratterizzato l’evento che è stato da tutti particolarmente apprezzato. Cliccate sulle immagini per visionare il video della giornata di apertura.

Venerdì 28 gennaio 2022 la dott.ssa Anna Torterolo è stata nostra graditissima ospite e ci ha parlato di come è cambiata la figura dell’artista nel corso dei decenni ponendola in stretta relazione con i mutamenti del sistema e del mercato dell’Arte, oggi più che mai in bilico tra valorizzazione  della bellezza e perseguimento del  profitto. Molto interessante la parte che ha riguardato il profilo e l’evoluzione degli artisti che hanno frequentato l’Accademia di Brera in vari periodi e il loro modo di concepire il loro ruolo all’interno del panorama artistico.

E’ seguito un articolato dibattito che ha messo in luce l’interesse dei nostri soci per questo genere di argomenti generando utili spunti per mettere a fuoco  anche quale possa essere il ruolo di Associazioni come la nostra oggi e nel prossimo futuro.

Anna Torterolo, storica e critica d’Arte molto nota e profonda conoscitrice del tessuto artistico milanese e non solo, si è congedata con la promessa di un suo prossimo ritorno accompagnata da un giovane artista che ci possa fornire una testimonianza diretta di come è vista l’Arte oggi dalle nuove generazioni. Un grazie ad Anna e a tutte le persone che sono intervenute.

Primo premio: Giorgio Zobbi

Secondo premio: Raffaella Pinna

Terzo premio: Nadia Negrone

Opere segnalate di:

Salvo Cansone

Maria Ritorto

Angela Ippolito

Paola Marta Facetti

 

 

 
 
 Una bella iniziativa che promuove la collaborazione tra due importanti Gruppi di Milano e che ha visto impegnati 20 Artisti del Gar assieme ai colleghi del Gruppo Artistico Culturale Milanese nella magnifica cornice del Castello Bolognini di S.Angelo Lodigiano nei fine settimana dal 2 al 10 ottobre 2021.

E’ visibile qui

in due diverse versioni la Mostra Catalogo

 

 

La prima versione è un video di consultazione più veloce con alcuni cenni autobiografici degli Artisti, la seconda versione è invece un formato a pagine sfogliabili che contiene l’intero profilo personale che ogni autore ha voluto inserire e che è un vero e proprio Catalogo in formato digitale. Buona visione.